Lezione #2: Devi essere in grado di accettare il rifiuto

La tua query può essere rifiutata per tutti i tipi di motivi. L’agente potrebbe avere già una sfilza di manoscritti simili, potrebbero essere alla ricerca di un diverso tipo di voce, o potrebbero essere in una caccia all’oca selvaggia per un oggetto sul loro #MSWL (Lista dei desideri dei manoscritti). È anche possibile che amassero la tua idea, ma sentono che ha ancora bisogno di lavoro.

Va bene inviare nuovamente il tuo manoscritto a un agente dopo che è trascorso un periodo di tempo significativo e hai fatto una revisione completa del progetto. Ma non arrenderti. La somiglianza principale tra bestseller e autori appena pubblicati è che continuavano a spingere in avanti.

Lezione #3: Tienilo breve

Davvero. E ‘ super allettante per cera poetica, mendicare, e andare in dettaglio intenso durante la scrittura la query. E ‘ una lettera d’affari. Mantenerlo cordiale e professionale. Se amano il tuo logline e passo veloce, un agente chiederà la tua sinossi. È lì che vuoi andare in città a spiegare il tuo lavoro.

Lezione #4: A volte è chi conosci& a volte non è

Avere un referral dell’agente, un manoscritto di Pitch Wars o una presentazione di un concorso vincente ti spingerà spesso in cima al mucchio di fango. Può anche significare nulla nel grande schema delle cose.

Ciò che conta è che l’agente o l’editor si connette con il tuo lavoro, ama la tua voce ed è altrettanto appassionato del tuo lavoro pubblicato come te. Non e ‘ questo che vuoi? Il tuo agente è il tuo avvocato e vuoi che siano entusiasti di essere dalla tua parte.

Lezione #5: Rivedere e inviare nuovamente

Molti agenti indicheranno nelle loro linee guida di invio che sono aperti a inviare nuovamente se hai fatto importanti revisioni al tuo manoscritto. Agli agenti piace essere scelti per primi. Quando sono entusiasti del tuo lavoro ma non è eseguito nel modo giusto, sono delusi anche loro.

Ricorda, gli agenti lavorano gratuitamente fino a quando non vieni pagato. A volte la quantità di lavoro che deve andare a fissare un potenziale manoscritto è semplicemente troppo. Sarebbe distrarli dai loro clienti attuali da overcommitting loro tempo. Quindi assumi un editor, fai leggere le tue beta al tuo lavoro, chiedi critiche tra pari e — quando il tuo lavoro è tutto ciò che doveva essere — ripresenta se l’agente ha mostrato interesse genuino.

Lezione #6: Timing matters

Ecco un piccolo segreto che potresti non aver sentito prima: gli agenti ricevono e sono più interessati alle query in determinati periodi dell’anno. Ad esempio, interrogare in primavera potrebbe portare al tuo manoscritto sepolto in un mucchio di fanghiglia con tutte le osservazioni di NaNoWriMo e la gente di risoluzione di Capodanno. Oltre alle query di fine anno aggiunte, l’agente potrebbe essere indietro dalle vacanze.

Molti agenti si prenderanno una pausa o recuperare il ritardo durante l’estate, quando molti editori di editoria stanno facendo conferenze, prendendo le vacanze, e facendo qualche metà anno organizzando di loro.

Gli agenti sono occupati tutto l’anno, ma la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno sono di solito i momenti migliori per presentare. Durante questi mesi, l’entusiasmo degli scrittori è scemato durante le lunghe settimane calde dell’estate. Tuttavia, la spinta di fine anno per pubblicare e “realizzare qualcosa quest’anno” non è ancora entrata in gioco. Considera di cogliere questa finestra di presentazione ideale.

Lezione # 7: Costruisci una comunità

Per la tua tranquillità e per la tua piattaforma, costruisci una comunità di persone che ti supportano. La pubblicazione è un gioco lungo. Non è uno sprint, e non è per i deboli di cuore. Per citare un uomo saggio:

” Nessun uomo è un’isola a sé. “- John Donne

Che tu stia pubblicando flash fiction, romanzi, racconti o post di blog, gli scrittori non sono nulla senza i loro lettori. Trova persone che supportano il tuo lavoro e assicurati che sappiano quanto sei grato per il loro incoraggiamento.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.