Non esiste alcun copyright in un sito web in quanto tale, ma il copyright di solito protegge alcuni o tutti gli elementi di un sito web. Il copyright protegge specifiche classi di”lavoro”. Tali classi sono elencate nel Copyright, Designs and Patents Act 1988.

La sezione 1 (1) fornisce:

Il diritto d’autore è un diritto di proprietà che sussiste in conformità con questa Parte nelle seguenti descrizioni dell’opera — (a) opere letterarie, drammatiche, musicali o artistiche originali, (b) registrazioni sonore, film o trasmissioni, e (c) la disposizione tipografica delle edizioni pubblicate.

Queste classi di copyright funzionano in gran parte prima di Internet, ma si sono dimostrate adattabili alle nuove tecnologie. In questo post, guardo i diversi elementi che compongono un tipico sito web, e prendere in considerazione i modi in cui sono protetti – o lasciati non protetti – dalla legge inglese sul copyright.

Testo

Il testo del sito web viene solitamente protetto come opera letteraria o come raccolta di opere letterarie. Questa protezione è disponibile per il testo – e altri tipi di codice simbolico registrato-indipendentemente dal merito letterario. Tuttavia, il testo dovrà essere “originale”: dovrà essere il prodotto dello sforzo, del lavoro e dell’abilità dell’autore, e non deve essere copiato da altrove.

HTML

Hypertext mark-up language (HTML) incorporerà il testo del sito web, ma aggiungerà con mark-up aggiunto: tag che indicano meta-informazioni, intestazioni, paragrafi, fonti e posizioni delle immagini, caratteristiche del testo, divisioni di pagina e così via.

In un certo senso, quindi, l’HTML di un sito web è un lavoro derivato del testo di un sito web. Molto HTML è standard, e ogni data pagina di HTML potrebbe non avere l’originalità necessaria per essere protetta separatamente dalla protezione concessa al testo stesso. Se ha la necessaria originalità, sarà protetta come opera letteraria.

CSS

I fogli di stile a cascata (CSS) sono in gran parte responsabili della specifica dell’aspetto di una pagina web. Le direttive CSS vengono applicate al mark-up dai browser Web nel processo di rendering di una pagina web. Influenzano o determinano questioni come il posizionamento e la spaziatura degli elementi sulla pagina, il colore degli elementi della pagina e il tipo di carattere, le dimensioni e lo stile.

A prima vista, i file CSS dovrebbero essere protetti dal copyright letterario. Tuttavia, come con HTML, ci saranno casi in cui l’ostacolo originalità non è stato superato. In altri casi, tuttavia, in cui è possibile dimostrare l’originalità del CSS, dovrebbe essere disponibile una protezione.

A causa del vocabolario limitato e della sintassi semplice di HTML e CSS, potrebbe essere difficile dimostrare la copia dove ci sono differenze materiali tra l ‘ “originale” e la “copia”.

Codice software

Quasi tutti i siti web moderni incorporano software di un tipo o dell’altro, da semplici script di invio di moduli a complessi sistemi di gestione dei contenuti e di e-commerce. Il codice software propriamente detto, sia in un linguaggio interpretato che compilato, consente una gamma di espressioni più ampia di quella dell’HTML e CSS – nonostante l’ampio uso di algoritmi e modelli di progettazione consolidati – e di conseguenza riceve un trattamento più generoso da parte del copyright.

Ancora una volta, è il copyright letterario che protegge i programmi software.

Database

La maggior parte dei siti web moderni sono supportati da un sistema di database come MySQL. Le banche dati godono di una protezione speciale nel diritto dell’UE e del Regno Unito, ma possono anche essere protette dal diritto d’autore. Guardo sia il diritto d’autore che il database proprio qui, sulla base del fatto che quest’ultimo condivide molte delle caratteristiche del diritto d’autore e potrebbe plausibilmente essere classificato come una specie di diritto d’autore.

In primo luogo, dobbiamo distinguere qui tra software di database, struttura del database e il set di dati memorizzati in un database. Una ” banca dati “è definita nella legislazione come qualsiasi”raccolta di opere indipendenti, dati o altri materiali disposti in modo sistematico o metodico e accessible accessibili individualmente per via elettronica o con altri mezzi”. Questa definizione include il set di dati e, supponendo che esista un set di dati, probabilmente include anche la struttura del database, ma non include il software del database.

Il software di database sarà protetto allo stesso modo di qualsiasi altro software.

I database in senso giuridico possono essere protetti dal diritto d’autore se sono la creazione intellettuale dell’autore. Tuttavia, molti database di siti Web, spesso creati dal software di database utilizzando strutture standard e popolati dal “proprietario” e dagli utenti del sito Web senza pensare molto alla struttura esatta del database, non supereranno questo test.

Inoltre, le basi di dati beneficeranno della protezione del diritto alle basi di dati sui generis se vi è stato un investimento sostanziale per ottenere, verificare o presentare il contenuto delle basi di dati. Un investimento sostanziale nella creazione del contenuto della banca dati non sarà sufficiente per portare una banca dati nell’ambito della protezione, quindi, ancora una volta, molte banche dati dei siti Web non beneficeranno di questo diritto.

Loghi

Un logo grafico viene solitamente protetto come opera artistica originale. La legge dei marchi registrati e/o di passaggio può anche proteggere contro l’appropriazione indebita di un logo.

Illustrazioni e fotografie

Le illustrazioni e le fotografie, come i loghi, possono essere protette come opere artistiche originali.

Musica e video

In termini di copyright, la musica in streaming o scaricata da un sito web è una “registrazione audio”, mentre il video è un “film”. Sia le registrazioni sonore che i film sono protetti da speciali diritti d’autore entreprenerial. Nessuna originalità è richiesta per la protezione dei diritti d’autore entreprenerial.

Inoltre, di solito ci saranno diritti sottostanti. Nel caso di registrazioni sonore di musica, i diritti sottostanti possono includere il copyright musicale in una composizione, il copyright letterario in una canzone e i diritti degli interpreti. Nel caso di un film drammatico, i diritti sottostanti possono includere, copyright drammatico nella sceneggiatura, copyright musicale nella colonna sonora, copyright artistico in qualsiasi grafica e immagini utilizzate nel film, e così via.

Nomi di marchi

Fatte salve le mie osservazioni precedenti riguardanti i loghi, i nomi di marchi – come COCA COLA, KODAK e GILETTE – normalmente cadono in fallo della regola de minimis: il copyright non li proteggerà, perché sono troppo piccoli. Essi possono ben, naturalmente, essere protetti dalla legge dei marchi e/o di passaggio.

Look and feel

Il punto di partenza per considerare la questione se l’aspetto di un sito web sarà protetto è: non lo farà. Ciò è stato confermato in Navitaire / Easyjet, dove la corte ha rilevato che l’aspetto di un sito web prodotto da Navitaire per Easyjet non era protetto da copyright.

Tuttavia, nonostante la giurisprudenza, è facile immaginare un sito web in cui il disegno generale costituisce un’opera grafica e la copia di tale opera costituirebbe una violazione.

Sito web/business idea

Notoriamente, non vi è alcun copyright in un’idea. Per quanto riguarda le idee di business e le idee per i siti Web e i processi aziendali istanziati nei siti Web, tale massima è valida. Nella maggior parte dei casi, secondo la legge inglese, l’unico modo per proteggere tali idee è attraverso la legge di fiducia e gli accordi contrattuali di non divulgazione. E quelle protezioni cadono una volta che il sito è in diretta.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.