Se il vostro matrimonio è rotto verso il basso o si sta attraversando un divorzio, si può essere sicuri che cosa i vostri diritti sono in relazione alla casa di famiglia. Come fare molte coppie divorziare, la casa di famiglia può essere il bene più prezioso nel matrimonio e si può essere desiderosi di garantire che il vostro interesse per la casa di famiglia è protetto mentre si lavora fuori come la vostra proprietà e le finanze saranno divisi tra voi e il vostro coniuge a lungo termine.

La buona notizia è che, se la vostra casa di famiglia è di proprietà congiuntamente o esclusivamente dal vostro coniuge, ci sono passi che si possono prendere a breve termine per proteggere il vostro interesse nella casa di famiglia.

Se la casa di famiglia è di proprietà congiunta (cioè da entrambi)

Se tu e il tuo coniuge possiedi la casa di famiglia congiuntamente, la possederete come “inquilini comuni” o come “inquilini in comune”. Molto spesso, sarete inquilini congiunti.

Se siete inquilini congiunti, voi e il vostro coniuge sarà proprio la proprietà nel suo complesso, in parti uguali, e si sia bisogno di accettare una vendita o una ri-mutuo. Inoltre, non puoi trasmettere il tuo interesse per la proprietà sotto la tua volontà. Ciò significa che, se si muore prima della conclusione del procedimento di divorzio o prima che le questioni finanziarie e di proprietà sono state risolte, il vostro interesse per la proprietà passerà automaticamente al vostro coniuge come comproprietario superstite (e viceversa).

Tuttavia, se siete inquilini in comune, sarà ancora congiuntamente possedere la proprietà tranne che voi e il vostro coniuge avrà ciascuno azioni distinte. Si dispone di quote uguali o uno di voi può avere una quota maggiore rispetto agli altri. In queste circostanze, è possibile vendere o ottenere un mutuo per quanto riguarda la vostra quota specifica. Ancora più importante, Se si passa via prima della conclusione del procedimento di divorzio o risoluzione di questioni finanziarie e di proprietà, la vostra quota della proprietà non passerà automaticamente al vostro coniuge, ma, invece, andrà alla persona che avete nominato come beneficiario sotto la vostra Volontà. Tuttavia, se non hai fatto testamento, la tua quota passerà in conformità con le regole dell’intestino e, nel tuo caso, la tua quota passerebbe ancora al tuo coniuge fino alla conclusione del procedimento di divorzio. È importante che tu abbia la volontà di assicurarti che, in queste circostanze, la tua quota nella proprietà non passi a qualcuno a cui non vuoi che vada.

Potresti voler proteggere la tua parte della proprietà e impedire che la tua parte passi automaticamente al tuo coniuge in caso di morte prima della conclusione del divorzio/questioni finanziarie. Questo può essere ottenuto ponendo fine alla locazione congiunta e diventando inquilini in comune, invece. Tuttavia, questo è consigliabile solo se avete o avete intenzione di fare una Volontà che indica chiaramente a chi la vostra quota della proprietà dovrebbe passare in caso di morte prima della conclusione del divorzio/questioni finanziarie.

Se la vostra casa di famiglia è di proprietà esclusiva (cioè da voi o il vostro coniuge)

Se la casa di famiglia è di proprietà esclusiva del coniuge, si può ancora avere un interesse benefico nella proprietà, anche se non si dispone di un interesse legale. È possibile adottare misure per proteggere la vostra quota e interesse per la proprietà e per impedire al coniuge di effettuare tutte le misure nei confronti della proprietà che potrebbero influenzare il suo valore come un bene del matrimonio (cioè vendere o ri-ipotecare esso).

In queste circostanze, avrai “diritti matrimoniali” in relazione alla proprietà e potrai registrare questi diritti al catasto per proteggere i tuoi interessi. Una volta che il divorzio, questioni finanziarie e di proprietà sono state risolte, i diritti di casa matrimoniale possono essere rimossi dal registro fondiario per consentire eventuali transazioni in relazione alla proprietà di procedere.

Se il vostro matrimonio è rotto e avete domande in relazione ai vostri interessi nella casa di famiglia, quindi entrare in contatto con il team matrimoniale a ORJ Solicitors.

Il team matrimoniale di ORJ Solicitors offre una consulenza gratuita di 30 minuti presso i nostri uffici per valutare e consigliarti in relazione alla tua separazione, divorzio, figli, problemi finanziari e/o di proprietà.

Per organizzare una discussione gratuita e riservata con il nostro team di diritto di famiglia, chiamaci al numero: 01785 223440.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.