Hai mai trovato risultati di ricerca indesiderati di Google che ti hanno scioccato o allarmato, come una tua fotografia imbarazzante o intima, informazioni sensibili o inesatte trapelate o altre informazioni personali o commenti dannosi?

Non sei solo. Nel mondo online sovrasaturato di oggi, ci sono molte opportunità per risultati di ricerca negativi che possono avere un effetto dannoso sulla tua azienda o reputazione.

È possibile rimuovere i risultati di ricerca Google indesiderati da:

  1. Rivedere e modificare i siti web e profili social’ impostazioni sulla privacy
  2. Utilizzo di opt-out politiche di siti web che consentono di visualizzare o raccogliere le vostre informazioni
  3. Aggiornamento del vostro (o la vostra azienda) informazioni sensibili in Google Knowledge Graph
  4. Chiedere a un sito web di rimuovere contenuti
  5. Coinvolgere nella gestione della reputazione online

In questo post, ci sarà uno sguardo più da vicino come i motori di ricerca le priorità e la restituzione dei risultati, che tipo di risultati di motori di ricerca in genere rimuovere, e come ottenere risultati di ricerca indesiderati abbattuto. Entro la fine di questo articolo, si dovrebbe avere una chiara comprensione di come proteggere il vostro (o il vostro business) reputazione online.

Motivi per rimuovere i risultati di ricerca Google indesiderati

Internet è un posto grande. Ci si potrebbe chiedere perché vale la pena il vostro tempo per cercare di ottenere risultati di ricerca negativi rimossi quando ci si sente come la ricerca di un ago in un pagliaio in crescita esponenziale.

Tuttavia, monitorare e mantenere la tua impronta digitale è diventata una necessità per aziende e privati. Mentre una recensione online positiva o una presenza online possono fare miracoli per la tua reputazione, i risultati di ricerca negativi e dannosi possono smantellarlo altrettanto rapidamente.

Ad esempio, i risultati di ricerca indesiderati possono:

  • Nuoce alla tua reputazione e alle tue relazioni personali;
  • Nuoce alla tua reputazione aziendale o professionale;
  • Causa stress ed essere emotivamente tassante per te personalmente;
  • Ti costa una grande quantità di denaro (perdendo clienti o lavoro).

Perché potresti voler rimuovere e spingere verso il basso i risultati di ricerca negativi

Monitorare e curare la tua reputazione online è importante, ma ci sono altri motivi più specifici per cui potresti voler rimuovere o spingere verso il basso anche i risultati negativi.

Tieni presente che la prima pagina dei risultati di ricerca è ciò che le persone vedono e sanno di te.

Internet può contenere dozzine di pagine web che elencano i tuoi numerosi risultati o recensioni brillanti per la tua attività, ma se tali pagine sono sepolte sotto risultati di ricerca imprecisi o negativi, l’utente medio di Google probabilmente non noterà mai il contenuto positivo.

Se un risultato errato o negativo appare sulla prima pagina, tale risultato di per sé può avere un effetto dannoso sulla tua reputazione. Ma al di là dei suoi effetti individuali, il fatto che sta occupando spazio sulla tua prima pagina significa che c’è meno spazio per risultati più accurati, aggiornati e favorevoli.

Se preferisci che Google dia la priorità ai contenuti più importanti o pertinenti su di te o sulla tua attività, la tua opzione migliore potrebbe essere quella di rimuovere i risultati di ricerca negativi che stanno affollando altri contenuti.

Qualunque sia il motivo per rimuovere o spingere verso il basso i risultati di ricerca negativi, le seguenti due sezioni forniscono assistenza per le persone che stanno cercando di rimuovere le informazioni obsolete o indesiderate da Google.

Come rimuovi completamente il tuo nome dal motore di ricerca Google?

Sfortunatamente, non è possibile rimuovere completamente il tuo nome dal motore di ricerca di Google. Tuttavia, ci sono alcune best practice da tenere a mente quando si cerca di rimuovere le informazioni che possono essere presi e proteggere la vostra privacy digitale:

  • Abbracciare il fatto che il più delle informazioni, in particolare le informazioni pubblicamente disponibili, viene registrata e memorizzata online;
  • Pratica del controllo delle informazioni. Pubblica e promuovi solo le informazioni che hai dimestichezza con il mondo che vede e fai del tuo meglio per abbattere tutto ciò che è privato;
  • Impegnarsi nella gestione della reputazione online e la soppressione di informazioni che non vuole apparire sulla prima pagina;
  • Cancellare e disattivare inutili conti;
  • Impostare i social media e altri conti privati (o regolare le impostazioni per la privacy);
  • Rimuovere se stessi o opt-out di dati siti di broker come MyLife.com;
  • Rimuovere le informazioni personali da siti web di controllo e per i vostri siti web’ informazioni del Whois.

Gestione della reputazione online & Suggerimento per il monitoraggio: Ti consigliamo di creare un account Google Alert gratuito per monitorare la tua reputazione online e Internet per parole chiave specifiche. Basta inserire il proprio nome e le parole chiave di destinazione che si desidera monitorare, la frequenza con cui si desidera ricevere notifiche e creare un avviso Google. Riceverai quindi un avviso di Google in qualsiasi momento le parole chiave immesse sono menzionate ovunque online.

Tipi di risultati di ricerca di Google che si dovrebbe rimuovere

Mentre ci sono alcuni risultati di ricerca che si può (e dovrebbe) rimuovere, è un fatto sfortunato che non tutti i risultati di ricerca indesiderati possono essere rimossi facilmente.

La prima cosa da capire è che, quando si tratta di ottenere contenuti rimossi, un sito web non è la stessa cosa di un risultato di ricerca di Google.

Google è semplicemente un motore di ricerca, dopo tutto. Le informazioni nei risultati di ricerca di Google vengono sempre scansionate e aggregate da un’altra fonte.

I singoli risultati di ricerca possono essere bloccati selettivamente da un motore di ricerca, ma i contenuti e i siti Web che appaiono nei risultati di ricerca continueranno a esistere se non vengono rimossi all’origine. La richiesta che Google smetta di mostrare contenuti nei risultati di ricerca non eliminerà la pagina Web originale né modificherà il contenuto che contiene.

Questo è il motivo per cui non puoi semplicemente “rimuovere il tuo nome” da Google. Ad esempio, il tuo nome potrebbe non essere univoco. Inoltre, Google si limita a visualizzare i risultati di ricerca da altre fonti (pagine web). Quindi, se alcune pagine web contengono il tuo nome, Google non rimuoverà il tuo nome da quelle fonti, perché non le controlla.

La strategia migliore è quella di rimuovere le informazioni direttamente da quelle pagine web (utilizzando i passaggi di cui parleremo più avanti), e quindi chiedere a Google di rimuovere quel contenuto obsoleto dai risultati di ricerca.

In che modo i motori di ricerca assicurano di ottenere risultati rilevanti quando si digita una query nella barra di ricerca?

Quando cerchi Google, non stai cercando sul web — stai cercando l’indice del web di Google. Pensate a Google come un bibliotecario utilizzando un indice o un sistema di catalogo di carte per trovare libri sul tema che si sta chiedendo, tranne che ci vuole solo Google una frazione di secondo per cercare la “biblioteca.”

Google conduce questa ricerca fulminea facendo una grande quantità di lavoro prima del tempo. Invia web-crawler (o “spider”) per eseguire la scansione di siti Web e apprendere percorsi di informazione. Google utilizza le informazioni raccolte dai suoi crawler per creare un indice basato su segnali (come parole chiave, la popolarità del contenuto e la “freschezza” del sito web).

Google utilizza il suo indice e costante re-crawling per creare stringhe complesse e interconnesse di dati che rispondono alle vostre domande in base al contenuto di altri siti.

Quando si cerca un termine (ad esempio,” pizza near me”), Google utilizza i suoi algoritmi di ricerca per fornire ciò che vede come i risultati più rilevanti.

Gli algoritmi di Google classificano i risultati in base a vari fattori nelle sue linee guida di qualità rater:

  • La presenza della parola chiave sulla pagina web
  • La qualità del contenuto della pagina e la popolarità di un sito web che è già con altri utenti
  • Come “utilizzabile” che il sito è (per esempio, se è reattivo su dispositivi mobili o carichi velocemente)
  • Il contesto (come la tua posizione e la cronologia di ricerca). Nel nostro esempio di pizza, Google darebbe la priorità ristoranti pizza entro poche miglia della vostra posizione.

Molte persone pensano che Google stia deliberatamente mostrando le cose nei loro risultati, ma questo non è il caso. Google non manipola le sue classifiche o cura individualmente il modo in cui vengono mostrati determinati risultati per determinate parole chiave.

I risultati della tua ricerca sono il risultato dell’intelligenza artificiale (AI) che esegue costantemente aggiornamenti, apportando piccole modifiche e valutando innumerevoli fattori contemporaneamente.

Da che tipo di siti Web puoi rimuovere le tue informazioni & Contenuti per migliorare la tua reputazione online

Anche se non puoi controllare ogni pagina web che contiene le tue informazioni, hai ancora diverse opzioni per rimuovere i risultati di ricerca indesiderati e assicurarti che la tua impronta digitale sia il più positiva possibile.

1. Rimuovere le informazioni dai siti Web che possiedi

Se sei il proprietario diretto di un dominio, hai voce in capitolo nel contenuto. Se hai un blog tramite WordPress, Wix o Blogger, ad esempio, puoi assicurarti che le informazioni contenute in quel sito siano accurate e in linea con il tuo marchio.

2. Prendi il controllo di ciò che i tuoi profili di social media dicono di te

Hai anche una voce diretta nelle informazioni contenute nei tuoi profili Facebook, Twitter, Snapchat o TikTok. Assicurati di impostare i tuoi profili su privato; in caso contrario, i seguenti tipi di informazioni potrebbero essere disponibili al pubblico:

  • Nome completo, età, sesso e stato civile,
  • Informazioni di contatto,
  • Storia professionale o educativa,
  • Familiari e connessioni,
  • Foto di te.

Quindi, assicurati che ogni post o informazione sui tuoi profili social sia qualcosa che ti senti a tuo agio essendo generalmente disponibile sul web. Pettina il tuo profilo per rimuovere post, commenti, immagini o informazioni personali che non vorresti apparire nei risultati di ricerca di Google.

3. Rimuovere vecchi video di YouTube & Immagini

Se hai pubblicato contenuti su YouTube in passato, è in tuo potere rimuovere tali contenuti in modo che non appaiano nei risultati di ricerca.

Se desideri mantenere quel contenuto online, potresti anche essere in grado di modificare le impostazioni sulla privacy per il tuo canale. YouTube consente alla maggior parte dei proprietari di canali di scegliere dove possono apparire i loro video (e chi può guardarli).

4. Elimina commenti su forum pubblici & Post

Se ti sei registrato per un account forum cinque anni fa e hai avuto una discussione accesa con un altro utente, quel thread è ancora in giro online.

Mentre probabilmente non è possibile eliminare il thread, è una buona idea accedere al proprio account e cambiare il nome utente in qualcosa di anonimo (user12345), quindi bloccare o eliminare il tuo account. In questo modo, quei vecchi commenti non saranno rintracciabili a voi.

5. Opt-Out & Rimuovere le informazioni personali dai siti di ricerca di persone & Altri siti Web di Data Broker

I siti di Data broker raccolgono le tue informazioni personali e le rivendono ad altre società. Alcuni broker di dati assumono la forma di siti di ricerca di persone che consentono agli utenti di Internet di trovare informazioni su altre persone con informazioni di base di partenza.

Video: Vuoi rimuovere te stesso dai siti Web di Data Broker? Scopri come

Segnaposto video

Guarda

Altri broker di dati vendono le informazioni degli individui alle aziende che cercano di commercializzare i loro servizi a un pubblico mirato. E altri siti di data broker raccolgono le informazioni delle persone da utilizzare nei servizi di mitigazione del rischio che vengono utilizzati per verificare le informazioni personali e prevenire le frodi (ad esempio, chiedendo di confermare una strada in cui vivevi quando richiedevi un prestito).

Se è possibile, è una buona idea di opt-out di inclusione in siti di broker di dati come questi. Vedi la nostra lista principale dei siti di broker di dati che puoi contattare per rimuovere te stesso dai loro database-oppure puoi sempre assumere un avvocato di rimozione di contenuti online per aiutarti.

Quali tipi di siti Web & Contenuti che non controlli che appaiono nei risultati di ricerca puoi rimuovere?

Mentre puoi controllare alcuni modi in cui le informazioni su di te vengono trovate online, ci sono diverse fonti di informazioni su cui non hai alcun controllo, tra cui:

  • Blog o siti che includono contenuti su di voi,
  • Un articolo su un sito di notizie o Wikipedia,
  • Siti web o siti di social media che utilizzano la grafica o foto,
  • Pinterest pin che includono una foto o una foto che hai fatto,
  • Altri profili di social media o post che includono informazioni su di te.

Qualsiasi sito Web su cui non hai il controllo può visualizzare le tue informazioni, inclusi siti Web vergognosi, siti scraper, vecchi articoli di notizie e post sui social media. Se il contenuto di una pagina web è dannoso per la tua reputazione, tu (o il tuo avvocato) dovrai contattare gli amministratori del sito Web o i webmaster per farli rimuovere questo contenuto.

I tipi più comuni di risultati di ricerca che Google rimuove

Mentre nella maggior parte dei casi la strategia migliore è quella di avvicinarsi al proprietario del sito web incriminato prima di andare a Google, ci sono delle eccezioni. In determinate condizioni, i motori di ricerca come Google sono favorevoli alla rimozione di alcuni tipi di contenuti, se tale contenuto viola i loro Termini di servizio (ToS).

Google è comunemente disposti a rimuovere i seguenti tipi di contenuto:

  • la Vendetta porno e immagini intime,
  • Involontario falso pornografia,
  • Contenuti su siti con sfruttamento di rimozione pratiche,
  • Selezionare finanziarie, mediche e nazionale le informazioni di identificazione,
  • Doxxing contenuto,
  • Contenuto che rientra in specifiche situazioni giuridiche.

In tal caso, utilizzare questo modulo di richiesta per rendere Google consapevole del problema.

Tuttavia, tieni presente che se Google interviene, può rimuovere solo il contenuto dai risultati di ricerca. Quel contenuto è ancora presente sulla pagina web originale (e su Bing e altri motori di ricerca), motivo per cui è necessario intraprendere ulteriori azioni per rimuovere completamente il contenuto da Internet.

Revenge Porn& Immagini intime

‘Revenge porn’ è la distribuzione di contenuti sessualmente grafici o espliciti di individui senza il loro consenso. Gli individui che cercano di molestare o vergogna la loro vittima possono pubblicare immagini intime a varie piattaforme, tra cui siti web di social media, forum come Reddit, o anche siti web di vendetta porno.

Se i risultati di ricerca indesiderati in questione coinvolgono revenge porn, Google prenderà in considerazione una richiesta di rimozione dei contenuti.

Pornografia involontaria falsa

Se qualcuno ha creato e pubblicato un’immagine o un video falsi (come un deep fake) che ti ritrae in modo pornografico, Google potrebbe rimuovere tale supporto dai suoi risultati di ricerca. Secondo le linee guida di Google, il materiale deve soddisfare i seguenti requisiti per essere considerato:

  • Si sono identificabili raffigurato nell’immagine;
  • Le immagini in questione è falso e il falso raffigura nudo o in un sessualmente esplicito situazione;
  • Le immagini è stato distribuito senza il tuo consenso.

Contenuti su di te su siti con pratiche di rimozione di sfruttamento

Alcuni siti pubblicheranno contenuti sensibili o dannosi su di te al fine di addebitare una commissione per la sua rimozione. Google stabilisce che questo tipo di contenuto è definito da quanto segue:

  • Sei l’oggetto del contenuto nell’URL inviato,
  • Il sito Web non è un sito di recensioni aziendali e
  • Il sito Web ha pratiche di rimozione che richiedono il pagamento per rimuovere il contenuto.

Se il contenuto in questione soddisfa i criteri di cui sopra, Google probabilmente lo rimuoverà.

Seleziona Financial, Medical,& National ID Information

Se le tue informazioni personali sono state condivise sul sito di qualcun altro che crea un rischio di furto di identità o frode finanziaria per te, Google rimuoverà tali informazioni. Considereranno solo le seguenti informazioni per la rimozione:

  • Numeri di identificazione nazionali (come un numero di previdenza sociale degli Stati Uniti),
  • Numeri di conto bancario o carta di credito,
  • Immagini di firme,
  • Cartelle cliniche personali.

Doxxing Content

A volte, i malintenzionati possono condividere le informazioni personali della vittima online nel tentativo di vergognarli o molestarli. Questa invasione della privacy si chiama doxxing (o “doxing”) ed è una forma di vergogna online. Doxxing può avere conseguenze molto pericolose per le sue vittime, quindi Google lo prende molto sul serio.

Se il contatto che ti riguarda contiene le tue informazioni di contatto e minacce implicite o esplicite O una chiamata ad altri per molestarti, Google dovrebbe onorare la tua richiesta purché le informazioni non siano determinate per essere “di interesse pubblico.”

Altri contenuti & Informazioni che Google rimuoverà dai risultati di ricerca indesiderati

Google rimuove anche i contenuti che violano gli ordini legali o specifiche leggi sul copyright e sulla privacy, come ad esempio:

  • Rapporti di violazione del copyright DMCA: Se il contenuto viola il copyright, Google rimuoverà tali risultati di ricerca per un avviso di rimozione DMCA. Ogni volta che Google riceve un avviso di rimozione del copyright, viene inviato e viene visualizzato nel database Lumen dei reclami legali. Un link apparirà anche nella parte inferiore dei risultati di ricerca su Google.
  • Immagini pedopornografiche e abusi: le rappresentazioni visive di comportamenti sessualmente espliciti che coinvolgono un minore sono illegali e non sono tollerate da Google o da qualsiasi motore di ricerca.
  • Spam, link a pagamento o malware: Google non intraprende azioni dirette contro le violazioni, ma lo spam o i risultati di ricerca dannosi potrebbero ancora essere eliminati. Consulta le linee guida di Google sulla segnalazione di spam, link a pagamento e malware per segnalare questo tipo di contenuti.
  • Ordine del tribunale: Se un tribunale ha stabilito che alcuni contenuti sono illegali, Google rimuoverà i suoi risultati di ricerca.
  • Richieste governative di rimuovere i contenuti: un governo può chiedere a Google di rimuovere alcuni risultati di ricerca perché il contenuto viola la legge locale.
  • Legge europea sulla privacy: Il diritto all’oblio è una legge sulla privacy nell’UE che consente agli individui di chiedere ai motori di ricerca, come Google, di rimuovere alcuni risultati che includono il loro nome.

Se il contenuto rientra in una di queste categorie, modulo di risoluzione dei problemi legali di Google per richiedere la rimozione dei contenuti per motivi legali.

Punta di rimozione di Revenge Porn: Se qualcuno sta distribuendo le tue immagini senza il consenso, i primi tre modi per rimuovere le immagini da Internet sono (1) inviare un avviso di rimozione DMCA, (2) segnalare l’immagine intima o esplicita alla piattaforma di hosting e/o ai motori di ricerca, o (3) assumere un professionista della rimozione dei contenuti o un avvocato di revenge porn.

4 Passi da fare per rimuovere indesiderati Risultati di ricerca di Google

Una volta che si decide che è il momento di rimuovere i contenuti dannosi da Google, il primo passo dovrebbe essere quello di Google te fare una valutazione completa dei risultati di ricerca di Google. Quindi, compilare un elenco dei risultati che si lavorerà per rimuovere.

Ma poi sorge la difficile domanda: come decidi quali risultati di ricerca indesiderati rimuovere prima?

Rimuovi il contenuto che controlli

Segui prima il frutto a bassa sospensione. Cominciare rimuovendo il contenuto che si trova su siti di controllo, compreso il tuo:

  • Siti web
  • Blog
  • account di Social media
  • canale YouTube
  • Commenti su forum pubblici

Semplicemente accedere a ogni sito e cancellare il contenuto. Ad esempio, su Facebook, è sufficiente accedere a un post sulla timeline. Seleziona i tre punti nell’angolo in alto a destra del post, quindi fai clic su “Sposta nel cestino.”

Facebook elimina il testo

Quindi regola le impostazioni sulla privacy di quel sito web. Ad esempio, su Facebook, fai clic sulla freccia giù nell’angolo in alto a destra del tuo feed home. Seleziona “Impostazioni & Privacy”, quindi ” Impostazioni.”

Impostazioni di Facebook e privacy

Impostazioni di Facebook

Nella pagina delle Impostazioni, fai clic sull’opzione “Privacy”. In questa pagina, puoi scegliere chi può vedere i tuoi post, come le persone possono trovare e contattarti e se i motori di ricerca possono collegarsi al tuo profilo Facebook.

Impostazioni e strumenti di privacy di Facebook

A partire da ciò che è possibile controllare vi aiuterà a costruire slancio. Il successo iniziale nella rimozione di informazioni indesiderate ti aiuterà in seguito quando ti avvicini a fonti che non controlli.

Non solo ti darà più fiducia, ma se una fonte vede che non sono gli unici ad avere le informazioni pubblicate, è meno probabile che accettino di eliminarle.

Rimuovere i contenuti da siti che sono facili da lavorare con

Quindi, tentare di rimuovere le informazioni da siti che hanno dichiarato molto chiaramente, facile da seguire politiche di opt-out. Ancora una volta, costruisci questo slancio iniziando con compiti semplici.

I siti che non si controlla, ma può essere facile da lavorare con includono:

  • Dati i siti di broker
  • Persone-ricerca siti
  • Blog o siti che includono contenuti su di voi
  • Un articolo su un sito di notizie o di Wikipedia
  • Siti web o siti di social media che utilizzano la vostra opera d’arte o le foto

rimuovere contenuti dannosi da siti non di nostra proprietà, controllare il sito web per la pubblicazione di un opt-out di processo. Se non ce n’è uno, cerca un link “Contattaci” e usalo per stabilire un dialogo.

Se non c’è un modo semplice per entrare in contatto con il sito, vedere il passaggio 4 di seguito.

Rimuovi o aggiorna le informazioni dal Knowledge Graph di Google

L’algoritmo di Google è molto più avanzato della semplice estrazione dei risultati in base alla frequenza delle parole chiave. L’azienda ha sviluppato un Knowledge Graph, che è un database di fatti raccolti da varie fonti online per aiutare l’IA a interpretare la tua ricerca su Google in modo intelligente e fornire le informazioni che stai cercando.

Quindi, cosa succede se quel Knowledge Graph memorizza informazioni indesiderate o imprecise su di te?

È necessario rimuovere o aggiornare tali informazioni aggiornando un pannello di conoscenza di Google. A tale scopo, accedi all’account Google associato a te o all’azienda che rappresenti. Quindi, cerca semplicemente la tua entità e fai clic su “Suggerisci una modifica” nel pannello delle conoscenze sul lato destro della pagina dei risultati.

Google Knowledge Graph example for Eiffel Tower

La modifica di queste informazioni consente di evitare che i risultati della ricerca riflettano tali informazioni inesatte.

Richiedi la rimozione dai siti& Contenuto che non controlli

Infine, vai ai siti che non controlli e chiedi la rimozione di informazioni indesiderate. Questo passaggio è di gran lunga il più difficile, quindi assicurati di affrontarlo per ultimo. Speriamo che, a questo punto, si avrà familiarità con le politiche del sito web e termini perché è stato rimosso articoli più facili prima.

A causa della permanenza dei contenuti Internet, molte pubblicazioni considereranno ora la rimozione di articoli di notizie negative obsoleti o errati che potrebbero danneggiare la reputazione del loro soggetto. Ad esempio, potresti riuscire a convincere giornali, siti di notizie online, pubblicazioni per studenti e siti Web a rimuovere contenuti dannosi o indesiderati su di te dalle loro piattaforme.

Per richiedere la rimozione dai siti, attenersi alla seguente procedura:

  • cercate un modo per contattare il proprietario del sito web (per un modulo “contattaci”);
  • Utilizzare la directory Whois per contattare l’azienda di hosting del sito per chiedere di essere messo in contatto con il proprietario del sito web;
  • Come ultimo risultato, vai su Google e chiedere che coloro i risultati di ricerca essere rimosso.

Cosa dovresti fare se i risultati della ricerca sono corretti, ma le pagine memorizzate nella cache forniscono ancora informazioni obsolete?

Per aiutare gli utenti a scegliere quale risultato di ricerca fare clic, Google fornisce spesso un “frammento” di informazioni di riepilogo pertinenti tratte da ogni pagina Web che appare sui risultati di ricerca. Ad esempio, se stai cercando informazioni sulla Torre Eiffel, Google aggregherà le informazioni dall’articolo di Wikipedia da visualizzare sotto il titolo della pagina nella pagina dei risultati di ricerca.

Google snippet for Eiffel Tower

Tuttavia, i risultati della ricerca di Google possono talvolta mostrare informazioni obsolete in questo snippet di riepilogo. Cosa succede quando si correggono le informazioni sulla pagina stessa, ma Google sta ancora mostrando che le informazioni non corrette nella descrizione dei risultati di ricerca?

Questo problema è abbastanza comune. Se il contenuto non è più presente su una pagina web, è importante ricordare che verrà fuori dei risultati di ricerca alla fine — quando i motori di ricerca ri-strisciare queste pagine e rendersi conto che il contenuto è andato. Tuttavia, questo processo può richiedere da pochi giorni a pochi mesi.

Molte persone cercano di accelerare il processo notificando i motori di ricerca che le informazioni mancano immediatamente in modo che i motori di ricerca agiscano immediatamente. Questo processo è chiamato rimozione pagina obsoleta.

Rimuovi contenuti obsoleti dalle istruzioni di Google

Per iniziare questo processo, vai alla pagina di richiesta di Google per la rimozione di pagine obsolete (tieni presente che devi essere connesso con un account Google per utilizzare questo strumento).

  • fare Clic su “Nuova Richiesta” per creare un nuovo modulo di richiesta;
  • Inserire l’indirizzo della pagina web in questione (si noti che è importante per rimuovere l’URL esatto che appare nei risultati di ricerca, NON l’URL copiato dalla barra dell’URL nel tuo browser quando siete sulla pagina web);
  • fare Clic su “Invia”.

Google nuova richiesta

In alcuni casi, potrebbe essere necessario cancellare la cache dei risultati di ricerca di Google per tale elemento.

Una pagina memorizzata nella cache è una pagina web che è stata salvata sui server di Google (o di un altro motore di ricerca). I motori di ricerca e i browser memorizzano le pagine in modo che possano accedervi più rapidamente o quando il server di origine non è accessibile.

Mentre la memorizzazione nella cache aiuta ad accelerare il processo di ricerca su Internet, può causare un ritardo quando si tenta di aggiornare i risultati di ricerca di Google. Questo perché i risultati di ricerca di Google non sono sempre basati sulle versioni aggiornate di ogni pagina Web ogni volta che esegue una ricerca; alcuni risultati sono tratti da versioni memorizzate nella cache di tali pagine web.

Se devi cancellare la cache dei risultati di ricerca di Google per una pagina Web che è stata aggiornata di recente, inizia seguendo i passaggi precedenti. Riceverai un messaggio che indica che l’immagine o il sito che stai tentando di rimuovere non è stato rimosso dal proprietario del sito. Il prompt chiederà se l’immagine o il sito è stato rimosso o aggiornato.

Segui le istruzioni per indicare che lo snippet e la cache non sono aggiornati sui risultati di ricerca di Google, quindi fornisci qualsiasi informazione possibile su ciò che è cambiato (nome, informazioni di contatto, ecc.). Quell’informazione è “cambiata” perché non è più sulla pagina; non ha bisogno di essere cambiata nella vita reale.

Una volta inviata una richiesta a Google, normalmente rimuovono il contenuto in questione entro 24-48 ore. Lo stato della rimozione verrà visualizzato nella finestra sottostante, intitolata ” Richieste di rimozione.”È possibile monitorare la richiesta da questa pagina.

Cosa fare se il Webmaster rifiuta di rimuovere i contenuti indesiderati?

Non tutti riescono a convincere altri proprietari di siti Web a rimuovere contenuti negativi su di loro.

Ci sono alcune tattiche che puoi usare quando i webmaster si rifiutano di collaborare, ma la cosa più importante da ricordare è che dovresti essere paziente. Gli atteggiamenti cambiano nel tempo, quindi se non riesci a rimuovere o sopprimere quel contenuto, puoi sempre riprovare più tardi.

1. Perseguire rimedi legali per rimuovere i contenuti indesiderati

Se un sito web o un motore di ricerca si rifiuta di collaborare alla rimozione di contenuti dannosi, potrebbe essere necessario utilizzare canali legali come la presentazione di una causa e l’ottenimento di un ordine del tribunale per rimuovere i contenuti da Internet.

È sempre una buona idea coinvolgere un esperto avvocato di rimozione dei contenuti che sarà in grado di determinare se il contenuto in questione dà luogo a un reclamo legale perseguibile.

I metodi da utilizzare per rimuovere il contenuto dipendono notevolmente dal tipo di contenuto in questione. Ad esempio, la rimozione di articoli di notizie è diversa dalla rimozione di false recensioni di Google o revenge porn.

A Minc Law, abbiamo contribuito a rimuovere centinaia di migliaia di pezzi di contenuti dannosi per i nostri clienti nel corso degli anni – e possiamo aiutarvi a decidere quale linea d’azione è giusto per la vostra situazione.

2. Impegnarsi nella soppressione del contenuto negativo

Molti professionisti della gestione della reputazione online utilizzano anche reverse SEO per impegnarsi nella soppressione del contenuto negativo. Reverse SEO è quello che sembra. Mentre SEO tradizionale (search engine optimization) si concentra sul rendere i contenuti ottimizzati per il posizionamento più in alto possibile nei risultati di Google, reverse SEO fa tutto il possibile per seppellire i risultati di destinazione il più in basso possibile.

Reverse SEO è fatto creando buoni contenuti e ottimizzandolo per rango superiore al contenuto indesiderato. Potresti:

  • Avviare un blog e concentrarsi sulla costruzione di traffico;
  • Seguire le best practice SEO su tutte le pagine web esistenti della vostra azienda;
  • Creare o essere più attivi sui profili dei social media;
  • Guest post su altri blog con link che rimandano al tuo blog o sito web;
  • Crea un podcast, avvia un canale YouTube o avvia un’altra strategia di content marketing.

Naturalmente, potresti non avere il tempo di creare abbastanza contenuti positivi per seppellire i tuoi risultati di ricerca negativi da soli. Un’altra linea di condotta eccellente è quella di collaborare con servizi di gestione della reputazione online professionali per aiutarti.

Minc legge Reputazione Gestione Tip: Se è necessario sopprimere i risultati di ricerca negativi, una semplice tattica è quella di creare account di social media. Quando qualcuno cerca il tuo nome, i tuoi account di social media saranno i primi risultati che appaiono. È inoltre possibile scrivere articoli o anche auto-pubblicare libri che consentono di stabilire la leadership nel vostro settore.

Possiamo aiutarti a rimuovere i risultati di ricerca indesiderati

Internet è una rete incredibilmente vasta e complessa di pagine web uniche che sono tutte controllate da entità diverse. È quasi inevitabile che alla fine troverete risultati di ricerca indesiderati relativi a voi.

Mentre si può sentire incredibilmente travolgente per trovare contenuti dannosi su di te online, ci sono passi che si possono prendere per ottenere quel contenuto rimosso (o almeno tolto dei risultati di ricerca del motore di ricerca).

★★★★★

“Ho contratto la legge Minc per la rimozione di un distacco diffamatorio legato al mio numero di telefono e nome, e la sua rimozione dai principali motori di ricerca. Tutti quelli con cui sono entrato in contatto presso lo studio sono stati cordiali, professionali e attenti durante tutto il processo. Dayra Lomba è stato assegnato il mio caso e lei ha fatto un ottimo lavoro – ha risposto a tutte le mie domande accuratamente e onestamente in tutto, e ha risposto alle mie richieste di posta elettronica in modo rapido e tempestivo. Il lavoro di rimozione è stato completato entro il lasso di tempo che è stato promesso e sono rimasto molto soddisfatto dei risultati. Consiglio vivamente Minc Law e Dayra Lomba per questo tipo di servizio, e se il loro lavoro su questo è alcuna indicazione, sono sicuro che sarebbe grande per tutti gli altri servizi che offrono.”

– TD, Ott 3, 2019

A Minc Law, abbiamo una vasta esperienza nella rimozione di contenuti Internet dannosi e diffamatori. Contattaci oggi per pianificare la tua consulenza gratuita e iniziale senza impegno chiamandoci al (216) 373-7706, compilando il nostro modulo di contatto o parlando con un rappresentante di chat.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.